Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
cosimo de matteis

cosimo de matteis

un semplice blog, eterogeneo come è normale che sia. Con una principale attenzione: dire la verità.

Agghiacciante testimonianza di un ex satanista (VIDEO)

Pubblico (meglio: ri-pubblico, essendo tale video già stato pubblicato sul sito youtube.it) una testimonianza senza commento alcuno da parte mia. E però aggiungo, in questo stesso spazio, il commento al vangelo di oggi da parte di Padre Giulio Maria Scozzaro: è una bella spiegazione di un passo splendido (uno dei piu belli e confortanti, secondo me.  Parlo di Matteo 8, 23-27 ) e padre Scozzaro torna sull’argomento satanismo prendendo spunto dalla agghiacciante testimonianza dell’ex adepto di una setta satanica. Da rabbrividire ma soprattutto da ascoltare e riflettere. Buona lettura e buon ascolto.

 

 


(tratto dal sito youtube)

https://www.youtube.com/watch?v=NLdGqp0h-jg&feature=share&list=PLoTOTmxns7IOoBB_-66dhQkjl7IxhhryH&index=6

 

+ Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, salito Gesù sulla barca, i suoi discepoli lo seguirono. Ed ecco, avvenne nel mare un grande sconvolgimento, tanto che la barca era coperta dalle onde; ma egli dormiva. Allora si accostarono a lui e lo svegliarono, dicendo: «Salvaci, Signore, siamo perduti!». Ed egli disse loro: «Perché avete paura, gente di poca fede?». Poi si alzò, minacciò i venti e il mare e ci fu grande bonaccia. Tutti, pieni di stupore, dicevano: «Chi è mai costui, che perfino i venti e il mare gli obbediscono?». Parola del Signore
 
Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro
La testimonianza dell'ex satanista è piena di spunti molto importanti, rivela la reazione terrorizzata dei diavoli davanti all'Eucaristia, la vera e reale presenza di Gesù nell'Eucaristia, la debolezza in cui cadono i diavoli quando si prega, la straordinaria potenza della preghiera.
Questo uomo non riusciva a conquistare una ragazza utilizzando le fatture più potenti, evidentemente risultavano inutili verso quella ragazza che pregava e andava ogni mattina a Messa. Era consacrata alla Madonna.TOTA PULCRA 3
Esorto sempre tutti ad andare a Messa anche ogni giorno se rimane possibile o più volte nella settimana, oltre la domenica, perché questa è l'unica preghiera infinita, in cui Dio stesso fattosi Uomo redime l'umanità sbandata ed elargisce fiumi di Grazie durante la celebrazione del suo Sacrificio dell'altare.
Le parole dell'uomo che ha toccato a proprie spese il baratro della disperazione, possono essere una determinante spinta per intraprendere un forte cammino di Fede. È bene ascoltare nuovamente la testimonianza e scrivere i passaggi più importanti per meditarli con calma e fissarli nel cuore e nella mente.
CORONA-DEL-ROSARIO.jpegHa detto che la Messa è la devastazione dei diavoli, il Rosario li paralizza, la consacrazione alla Madonna rende la persona protetta da ogni forma di male.
Consacratevi e consacrate ogni mattina i vostri familiari al Cuore Immacolato di Maria, fate questa preghiera con Fede.
Senza la protezione della Madonna ogni persona si ritrova di continuo in mezzo a sconvolgimenti violenti, comprende l'incapacità di reazione dinanzi a situazioni superiori alle sue capacità e in quei momenti di smarrimento le sue scelte sono molto confuse.
Non sono molti quelli che trovandosi nella sofferenza gridano con Fede: "Salvaci, Signore, siamo perduti!".
Quando le onde anomale e le sofferenze causate anche da persone insospettabili colpiscono la barca della vostra vita, non c'è nessuno in grado di riportare la quiete se non Gesù. L'aspetto che sorprende è che proprio Lui desidera ardentemente aiutare tutti noi ma spesso vede che molti Lo ignorano o si rivolgono alla magia occulta, finendo dalla padella alla brace.
Gli sconvolgimenti nella vita non mancano mai, non tutti hanno una forte volontà e i più deboli si abbattono o si perdono.
Analizzando questo miracolo, vediamo che è un esempio di dominio di Dio sulla natura. Il Vangelo di Marco aggiunge altre parole che, pur essendo brevi hanno una loro valenza: «Destatosi, sgridò il vento e disse al mare: "Taci, calmati!". Il vento cessò e vi fu grande bonaccia» (Mc 4,39). Non cambiano di molto la sostanza, mettono in evidenza il potere assoluto di Gesù sulla natura con alcuni comandi diretti a cui la natura obbedisce.
Il miracolo avvenne nel mare di Galilea, in realtà pur essendo chiamato mare si tratta di un lago che si trova al nord di Israele. In questo luogo sono ambientati tanti fatti della vita di Gesù. Anche se è un lago può sviluppare delle forti tempeste. Tali tempeste potevano mettere in difficoltà le fragili imbarcazioni dei pescatori al tempo dei Vangeli.
Nella Bibbia il mare è considerato spesso come il regno del male, e Gesù calmando la tempesta, dimostra di poter vincere il male.
La frase su cui bisogna meditare oggi è la domanda posta da Gesù agli Apostoli terrorizzati e la riprendo dal Vangelo di Marco: "Perché siete così paurosi? Non avete ancora Fede?". Chi si agita e si abbatte dimostra di avere poca Fede, agisce senza la Fede del Vangelo. Bisogna chiederla ogni giorno a Gesù: "Signore, aumenta la mia Fede".
Gesù è sempre disponibile ad aiutare con i suoi potenti interventi, bisogna invocarlo con fiducia.

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post