Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

cosimo de matteis

cosimo de matteis

un semplice blog, eterogeneo come è normale che sia. Con una principale attenzione: dire la verità.


Quel raggio di luce al funerale del cardinale Caffarra

Pubblicato da cosimo de matteis su 12 Settembre 2017, 13:34pm

Tags: #IL SENSO DELLA VITA, #Ecclesia, #Cardinale Carlo Caffarra, #Summorum Pontificum, #Benedetto XVI

Lo abbiamo visto tutti: sia chi era fisicamente presente in Cattedrale a Bologna e sia chi ha visto le immagini, in particolare quella riportata sopra. Un raggio di luce, soave e leggero, ha fatto capolino in chiesa durante la celebrazione delle esequie del Cardinale Carlo Caffarra, Arcivescovo Emerito di Bologna e grandissimo teologo italiano.

Il Porporato fidentino, morto in modo subitaneo la mattina di mercoledì 6 settembre nella sua abitazione bolognese, era diventato sempre più un riferimento per le innumerevoli persone letteralmente sconvolte dalle stranezze (pastorali e dottrinarie) che stanno attanagliando la Chiesa. Ed è anche per questo che la sua morte ha destato un enorme stupore. "Ci sentiamo più soli" è una delle frasi ricorrenti. 

Ed il "piccolo gregge" è in effetti sempre più solo: in piena estate il coraggioso Cardinale Meisner è morto, improvvisamente ed inaspettatamente anch'egli. Sua Santità Benedetto XVI è si vivo e vegeto ma "controllato a vista" ed i suoi pochissimi interventi pubblici  vengono attaccati con virulenza degna di miglior causa. In modo sibillino ma anche in modo plateale ed esplicito.

E' il caso di ricordare che un tale che insegna in una Facoltà Pontificia ha attaccato Benedetto XVI in un modo inaudito: e gli è stato anche  intimato:  "deve allontanarsi dal Vaticano e tacere per sempre(TESTUALE, CLICCA QUI) .

Vedete questa luce? E' la Basilica di San Pietro. Sabato 16 settembre avrebbe dovuto Celebrare il Sacrificio Eucaristico proprio il Cardinale Carlo Caffarra, all'Altare della Cattedra. Dio ha disposto diversamente e non potrà officiare lui in occasione del Decimo Anniversario del Summorum Pontificum per il quale l’omonimo Comitato ha organizzato una tre giorni magnifica (per il programma CLICCA QUI).

Ma il "piccolo gregge" non ha paura perché sa che il Buon Pastore c'è e va avanti  con la certezza profonda che il Signore non abbandona la sua Chiesa, anche se a volte la barca sta per capovolgersi. Ed allora quel raggio di luce -celeste luce- infonde coraggio.

Non sappiamo chi celebrerà al posto del Cardinale Caffarra: sarà comunicato giorno 14 settembre  in apertura delle celebrazioni per il Summorum Pontificum che inizieranno con una Santa Messa letta presso la chiesa dell’Angelicum, alle ore 8 .

Ma certamente il Cardinale, dal Cielo, "concelebrerà": anzi "presiederà" e nessun "dittatore" potrà impedirglielo giacché egli ora è già nella Liturgia Celeste. E nessun "furtivo" Motu Proprio potrà minimamente intaccare la Liturgia dovuta all'Altissimo, il Signore Gesù Cristo, unico Salvatore del mondo. 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post

martin 09/14/2017 15:28

Publiez plus que génial, merci Merci


http://spot7.org

Archivi blog

Social networks

Post recenti