Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
cosimo de matteis

cosimo de matteis

un semplice blog, eterogeneo come è normale che sia. Con una principale attenzione: dire la verità.

ATTACCO A NATUZZA - La "nuova chiesa" fa le prove generali di regime. Noi rassicuriamo i preti anziani: è un nostro dovere

Quanto sta accadendo in quel lembo d'Italia non è da trascurare. Ed anzi: speriamo di sbagliare ma siamo soltanto agli inizi. Un Motu Proprio, emanata in sordina ed in piena estate  parve sospetto a me ed  a molti (o, quanto meno, “inutile”) e che ha destato perplessità anche agli specialisti, ora svela la sua “essenza” ed i suoi reali obiettivi?
Non lo sappiamo. Di certo in Calabria (e non solo) sono furiosi. Non si esclude che possa esserci del fanatismo, delle ripicche personali e che il messaggio celeste, affidato ad un "umile verme di terra" (secondo la sua celebre definizione), possa diventare secondario ed essere oggetto di strumentalizzazioni e di fanatismo.

La Serva di Dio Natuzza Evolo : "attaccata" la Fondazione e revocato lo Statuto
La Serva di Dio Natuzza Evolo


Ma l'azione -leggasi: il Documento Ufficiale- emanato dall'Ordinario locale ha tutta l'aria di una sfida. Una aperta sfida. Come a dire "qui comandiamo noi", che è espressione tipica di quelle terre.
E qui però precisiamo subito: non c'entra nulla la Calabria e certe sue abitudini non propriamente edificanti radicate in parte della popolazione. E' accaduto a Paravati ma è un dettaglio: la "nuova chiesa" ha già da tempo attuato il nuovo corso. Sotto la parvenza di un "regno celeste di pace et misericordia" si cela un mondano regime di stile latino americano, impietoso con chi solo prova a dire "ma forse...".


Lo abbiam visto a Cuba (ed in tanti Paesi di quel Continente: anzi, lo vediamo in queste ore con la dura repressione da parte del regime di Maduro in Venezuela. Repressione che è già costata oltre cento persone morte, venezuelani uccisi da venezuelani!) e lo abbiamo visto nella comunista Unione Sovietica (ed in tutto il Patto di Varsavia).


Fare finta di niente non solo non serve a niente: è dannoso. Ci sono centinaia (forse migliaia) di preti -anziani, ma non solo- che sono letteralmente spaesati. E ad essi deve andare il nostro pensiero e la nostra preghiera. 
Ed anche una solidarietà: serena ed accompagnata da buone informazioni. "guardi, caro don Pietro (nome di fantasia), che in tutta la Chiesa c'è profondo sconcerto. Non si senta "in colpa" perchè trova che le Verità di Fede vengano "travolte" da nuovi Documenti ed improvvide dichiarazioni".


Ed ancora "Don Pietro, ascolti: non si meravigli se tante donne che vivono, consapevolmente e non pentite, il loro adulterio in modo plateale stabile e senza vergogna, vengono in confessionale a chiedere l'Assoluzione.

E non si spaventi se queste poco di buono, sfacciatamente, la minacciano e dicono che andranno a parlare col Vescovo. Non si intimorisca se, immancabilmente, fanno riferiremo a "papa francesco ed amoris letizia". Fanno tuttu così. Alcune, addirittura, inviate appositamente da altri Confratelli per vedere cosa dice lei in Confessione.


Non tema don Pietro: le Parole di Gesù non cambiano. E neppure i Dieci Comandamenti. Se questi "sacerdoti-giuda" stanno provando a devastare la Chiesa è un problema loro. Noi restiamo saldamente legati a Cristo ed al Suo Vangelo. Ed al Catechismo della Chiesa Cattolica"


Ecco, parliamo così ai nostri Sacerdoti spaesati, impauriti, confusi, minacciati da arroganti fedeli (e forse da qualche Confratello) e li rassereneremo.
Passerà la tempesta. E saranno svergognati traditori ed apostati, venduti e viziosi. E verrà il Trionfo del Cuore Immacolato di Maria. 

 

Condividi post

Repost 0

Commenta il post